2000 sites of the Veneto coast

of dune habitats in Natura

Restoration

Con il contributo del Programma LIFE dell’Unione Europea

ec.europa.eu/environment/life

IL CONTRIBUTO DI LIFE REDUNE A NATURA2000

Il comparto costiero della nostra regione è caratterizzato da un uso intensivo che lascia poco spazio all’espressione del paesaggio naturale. Le forti modificazioni del territorio sono imputabili allo sfruttamento agricolo nell’immediato entroterra, all’elevata urbanizzazione e infrastrutturazione e allo sfruttamento turistico. Nonostante questo, le coste venete conservano ancora elementi di naturalità rilevanti ed importanti endemismi (in primis la Stipa veneta*) che hanno permesso di individuarle come siti Rete Natura 2000.
Rete Natura 2000 è il principale strumento della politica dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità. È una rete ecologica di Siti diffusa su tutto il territorio europeo, istituita ai sensi della Direttiva 92/43/CEE “Habitat”, ed ha lo scopo di garantire il mantenimento a lungo termine o, se necessario il ripristino, degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati di estinzione o rari a livello comunitario.Il turismo è attualmente considerato una delle principali cause del degrado degli ecosistemi dunali, caratterizzati sempre più da perdita di habitat e dalla diffusione di specie aliene.

Il miglioramento dell’integrità ecologica dei siti Rete Natura 2000 sarà dunque attuato attraverso:
1.     Riqualificazione e gestione degli habitat
2.     Strategie integrate di conservazione e sviluppo
3.     Aumento della consapevolezza ecologica degli stakeholders
4.     Valutazione dell’efficacia del ripristino e delle misure di conservazione

Le azioni sopra descritte implementano le disposizioni del PAF “Prioritized Action Framework”, documento previsto dall’art 8 della Direttiva habitat, che individua habitat e specie target del Progetto LIFE Redune come minacciate e meritevoli di una priorità strategica di conservazione.

News

Partners